martedì 18 dicembre 2012

Castagnaccio



Buonasera cari amici!
oggi mi sono data alla pazza gioia e ho sfornato un sacco di dolcetti golosi.. ma prima di pensare ai dolci delle feste vi voglio deliziare con un bel cestagnaccio... premetto che è la prima volta che lo faccio e internet è pieno zeppo di ricette... è stato quindi molto difficile pensare a quale poteva essere la ricetta perfetta! questa che vi darò, infatti, nasce proprio da un insieme di ricette, consigli e tentativi letti sul web... a me è sembrato molto buono, morbido e con un intenso sapore di castagna! la cosa scandalosa è che io non avevo in casa le uvette e ho dovuto sostituirle con dei datteri ... poco toscani ma comunque golosi!!! 
La ricetta è dedicata alla mamma della mia amica Carlotta... spero sarà di suo gusto :)
un abbraccio virtuale
a prestissimo!



 per una teglia di 26cm di diametro

farina di castagne 200g
zucchero 1 cucchiaio abbondante
latte un bicchiere
acqua un bicchiere
pinoli 20g circa
rosmarino aghi a piacere
uvetta 20g circa (io ho messo i datteri !!! eheheh)
pangrattato una manciata
olio evo 2 cucchiai+ un filo per la teglia
sale un pizzico

Mescolare la farina di castagne setacciata, lo zucchero e il sale. Incorporare i due cucchiai d'olio, il latte e l'acqua, mescolare con una frusta per sciogliere gli eventuali grumi, l'impasto deve essere piuttosto liquido. Preparare una teglia ungendola con il filo d'olio e la spolverata di pangrattato. pronta la teglia versateci il castagnaccio, decoratelo con i pinoli, l'uvetta e gli aghi di rosmarino. Infornate in forno già caldo a 180°C per circa 30 minuti circa. Lo si può accompagnare con una crema di ricotta o con del miele.. io ho scelto il miele di girasole... (tanto per richiamare la Toscana :)




4 commenti:

  1. castagne e datteri... da esportare in Egitto... delizioso!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. potrebbe essere un'idea !!! heheheh ;)

      Elimina
  2. ma grazie!!! :)
    che bello...chissà se a noi verrà così..!
    baciiiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma si dai è semplice semplice.. spero la ricetta sia come quella che voleva tua mamma :) baci baci !

      Elimina