venerdì 12 aprile 2013

Focaccia e cicoria "matta"


Quest'oggi vi voglio regalare una buonissima ricetta della mia nonna, è una semplice focaccia che va benissimo per chi ha poco tempo a disposizione perchè non ha bisogno di lunghissimi tempi di lievitazione.
procediamo dunque con la ricetta...

farina 00 600g
lievito di birra 25g
sale q.b
olio condisano Dante abbondante
latte
cicoria dei campi lessata e ripassata in padella con olio e aglio

Per prima cosa bisogna sciogliere il lievito in un pò di latte tiepido. una volta sciolto si mescola con qualche cucchiaio di farina e un pochino di sale e si cerca di fare una pasta piuttosto molle. La si lascia in una ciotola abbastanza capiente con una spolverata di farina e la si lascia lievitare per 15 minuti immersa in una casseruola, a bagno Maria, con acqua calda ma non bollente. Questo procedimento la farà lievitare un pò più in fretta.
Trascorsi i 15 minuti si aggiungerà la farina rimasta e se necessario altre latte a temp. ambiente in modo tale da ottenere un impasto abbastanza morbido, ma lavorabile. A questo punto si stende l'impasto ad un altezza di circa 1,5 cm e lo si mette in una teglia da forno ben unta di abbondante olio. Si cosparge la superficie con del sale, si fanno dei piccoli buchi con le dita e si cosparge ancora con un pochino d'olio. Ora si lascia lievitare la focaccia per mezz'ora o anche meno. La si mette in forno a 200-220°C e la si lascia fino a doratura.

Io una volta tolta la focaccia l'ho farcita con la cicoria dei campi... da noi viene chiamata cicoria "matta" :)






 

4 commenti:

  1. Ma che spettacolo!! altissima! Un bascione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai visto Patty ? una bontà! :) bascioni a te e buona Domenica!

      Elimina