domenica 21 aprile 2013

Vellutata di cavolo


Devo ammettere che ultimamente mi sto divertendo a ricercare degli abbinamenti insoliti, ma che una volta assaggiati, ti restano nella memoria e nel cuore. Beh questa vellutata è uno di questi abbinamenti ben riusciti. 
Il cavolfiore, con il suo gusto forte e deciso viene smorzato in cottura con quel poco latte e panna che la mia ricetta prevede; Inoltre il gratin di gorgonzola riesce ad esaltare ancor di più il carattere deciso di questa vellutata, resa croccante da quel nulla di noci di macadamia tostate.

E ora passiamo agli ingredienti precisi:

Cavolfiore 1/2
acqua q.b
porro 1 pezzetto
olio 2 cucchiai
alloro 1/2 foglia
latte 2 cucchiai
panna 1 cucchiaio
gorgonzola qualche fettina
noci di macadamia spellate per la decorazione

Allora per prima cosa bisogna pulire e lavare bene il cavolfiore poi lo si divide in cimette. Fatto questo si lava anche il porro e lo si taglia a fettine. Si prende una casseruola, si mette l'olio e si fa stufare piano piano il porro, poi si aggiunge il cavolfiore, l'alloro, l'acqua fino a coprire poi il latte e la panna. Si lascia cuocere per 20 minuti o cmq fino a quando il cavolfiore non è ben cotto. A questo punto si toglie l'alloro e si frulla il tutto con un mixer ad immersione. Se la vellutata non è molto densa la si rimette sul fuoco altrimenti si regola di sale e la si passa in delle zuppiere monodose. Si preparano così tutte le mini zuppiere, poi si adagia sopra ad ogni vellutata due fettine di gorgonzola dolce e le si passa al grill del forno per circa 5 minuti o cmq fino a quando il gorgonzola si presenta ben dorato. Si tolgono con attenzione dal forno le zuppiere e si cosparge la loro superficie con delle noci di macadamia precedentemente sbriciolate e leggermente tostate. Si serve con dei crostini di pane abrustoliti.


Per chi non ama le noci, a mio avviso, possono essere sostituite egregiamente da un leggero crumble di pane. ( si sbriciola della mollica di pane, lo si mette su una teglia da forno leggermente unta d'olio, si mette un pò di paprika o altri aromi e lo si passa in forno pochi minuti fino a farlo diventare croccante).   




 

8 commenti:

  1. Adoro il cavolfiore ma non ho mai provato a farne una vellutata. Gustoso il tuo abbinamento con il gorgonzola e quelle noci di macadamia sono come la ciliegina sulla torta :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Federica! devo dire che questa ricetta è nata proprio per caso, dovevo godere questo povero cavolfiore che stava da troppo tempo in frigo... e così è nato questo piatto davero sorprendente! mi fa piacere se lo provi :D a presto!

      Elimina
  2. Ma che buona sta vellutata.... spettacolo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Patty ! ha davvero un gusto avvolgente ! bascioni

      Elimina
  3. Che buona e la presentazione è perfetta!!! Mi ci sarebbe voluta per pranzo, qui da me oggi fa freddo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma grazie ! ci ho messo tanta cura ... un abbraccio :)

      Elimina
  4. mmh che zuppetta appetitosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Mimì ... un bacio a presto

      Elimina